20091109

Tokyo mon Amour

Tokyo è una città che amo. E questo è un post solo d'amore per lei. Visivamente, sembra che le costruzioni siano state gettate a casaccio come nel gioco shangai, e forse per questo tracciano linee bizzarre, che sembrano seguire una logica personale sconosciuta. A volte sono i riflessi a deformare ciò che è già deforme



Altre volte si ergono solitarie costruzioni filiformi, che sembrano esser giganti di una razza estinta, che provano a nascondersi tra il cemento, sperando di non esser visti




Oppure è la poca natura presente in essa a stupirmi, con le sue linee artificiali, umanizzate, che a volte si appoggiano a bastoni, come anziani, ad aspettare la fine del giorno





Mi piace immaginare che sia un'entità viva, alla quale chiedere consiglio e supporto. Una sorta di dio pagano, se può avere senso. Quando l'ho vista la prima volta ho pensato parafrasando Frank Sinatra, "this is my kind of town, Tokyo"

3 commenti:

Kazu ha detto...

Credo che non si possa desiderare dichiarazione d'amore più bella. Se fossi in Tokyo ti sposerei subito ;)

Luca da Osaka ha detto...

Bellissimo post.
Ricordati Tokyo e' molto mondana devi trattarla male e lei ti amera, non dichiararle il tuo amore subito o ti scarica per un altro. ;-)
Ottime foto!!!!

Mu ha detto...

@ kazu
ah, penso che tokyo mi abbia già sposato attraverso una sua cittadina. Ah, per il resto sono riuscito a ottenere il visto. 7 giorni netti compresa spedizione della cartolina da parte del ministero. Però anche noi abbiamo dovuto scrivere la cronostoria del nostro amore
@luca
ho capito. Non devo sbilanciarmi troppo, tranquillo, ce la posso fare.
Grazie per l'apprezzamento alle foto; contento che ti piacciano